Stampa flessografica cos’è?

flessografica

Cosa si intende per stampa flessografica e qual è il suo processo di produzione?

Vi sarà capitato di sentir parlare della stampa flessografica, ma magari di non saper esattamente il processo di produzione che ci sta dietro. Scopriamo insieme quali sono i vantaggi della flexografia e quali iter seguire per una stampa flessografica.

Cos’è la flessografia?

Per stampa flessografica o flessografia si intende quel sistema di stampa rotativo diretto che utilizza rulli di gomma in rilievo, o in fotopolimero liquido, chiamati cliché. La matrice (significato cliché) rilievografica, flessibile, viene avvolta su un rullo, che attraverso una leggera pressione trasferisce l’inchiostro direttamente sul supporto da stampare. Quindi parliamo di una stampa diretta.

Quali vantaggi offre?

Nonostante sia una tecnica molto vecchia, viene ancora oggi utilizzata perché è molto versatile. Consente di poter stampare su una vasta gamma di supporti dal cartone ondulato al cellophane, compresi i materiali non-porosi generalmente utilizzati per la conservazione di cibi. Gli inchiostri utilizzati sono atossici, utili soprattutto per la stampa in ambito alimentare, perché rispettano le normative. Inoltre, essendo a bassa vischiosità asciugano più rapidamente, accorciando i tempi di produzione e di conseguenza i costi.

Come ottenere una stampa ottimale?

Per ottimi risultati è bene affidarsi ad aziende stampa flessografica qualificate, che utilizzano macchinari all’avanguardia. Ovvero con tecnologie recenti sia negli impianti che nei software di gestione, per l’elaborazione della stampa. Tenete conto che il processo di prestampa è molto importante nel caso di stampa flessografica. Per riprodurre correttamente degli elementi grafici, riducendo al minimo le problematiche, bisogna tenere in considerazione vari fattori. Come ad esempio calcolare le perdite di colore, dovute ai movimenti del rullo, e bilanciarle in fase preliminare. Pertanto solo grazie a macchinari di ultima generazione e grafici qualificati si potrà ottenere una stampa perfetta.

 

Ricordatevi sempre che per la realizzazione di un buon prodotto non basta progettare il design, il packaging ed il colore. È importante anche scegliere il materiale e la tipologia di stampa più idonea.

Per info e preventivi contattaci.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy