Il timbro dalle origini ai giorni nostri

Timbro autoinchiostrante

Il timbro: dalle antiche civiltà sino a casa nostra.

Il timbro ha delle origini antichissime, risale infatti a circa 10.000 anni fa. Da scavi archeologici di varie popolazioni antiche sono stati ritrovati diversi sigilli e timbri. Ad esempio, in Mesopotamia si producevano timbri utilizzando ossa, terracotta, legno o rame. Veniva effettuata l’incisione manualmente con l’ausilio di utensili primitivi. I tempi di realizzazione si possono solo immaginare e oggi sarebbero impossibili da prendere in considerazione.

La cultura del timbro è arrivata sino ai giorni nostri, ma ovviamente i processi di produzione si sono evoluti.
Grazie alle nuove tecnologie, necessità ed esperienze si è sempre in continuo processo evolutivo. Di conseguenza i sistemi di produzione sono completamente differenti da quelli di un tempo. Oggi i timbri vengono prodotti con macchinari di precisione e realizzati in poco tempo. Si possono addirittura ricevere direttamente a casa. Ormai la vendita di timbri online è sempre più in espansione.

Tipologie di timbri

Esistono diverse tipologie di timbri, da quelli tradizionali a quelli autoinchiostranti. Anche se in maniera differente tutti svolgono la medesima funzione.

Nella maggior parte dei casi, si usa per validare documenti e decretarne l’ufficialità. Nella quotidianità di molte attività infatti il timbro è usato regolarmente per semplificare molte operazioni.  Però non è solo un oggetto di cancelleria per gli uffici. Essendo il timbro personalizzabile lo si può impiegare per varie attività ed occasioni, come nel caso dei timbri per matrimoni.

Timbri personalizzati matrimonio

I timbri matrimoniali sono un’idea originale e pratica per rendere assolutamente personale il materiale del proprio matrimonio (partecipazioni, sacchettini, bomboniere e decorazioni).
Per dare un tocco personale e hand-made sono davvero perfetti. Se vuoi qualcosa di unico per il tuo matrimonio puoi richiedere un timbro personalizzato direttamente da casa.

Differenze: timbro tradizionale e autoinchiostrante

Scopriamo intanto che differenza c’è tra timbro tradizionale e timbro autoinchiostrante.

Tipologia tradizionale

I timbri tradizionali sono formati da due elementi, il timbro e l’inchiostro. Questa tipologia necessita di un cuscinetto con inchiostro sulla quale impregnare manualmente il timbro.

Tipologia autoinchiostrante

I timbri autoinchiostranti, come suggerisce la parola stessa, hanno la prerogativa di contenere l’inchiostro al proprio interno. Non si devono impregnare nell’inchiostro. Si ottiene così un risparmio di tempo e la timbratura si può effettuare utilizzando una sola mano. Per questo risultano più facili e pratici da usare. Inoltre, avendo il cuscinetto integrato si evitano macchie involontarie e la timbratura risulta perfettamente omogenea, grazie al giusto dosaggio automatico dell’inchiostro.

Visita la nostra pagina Facebook e contattaci per ricevere il tuo preventivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy